Monte Grappa 26/09/2009

Interessante passeggiata che unisce alle valenze paesaggistiche la visita ai resti delle strutture di retrovia del fronte dell'Asolone nel Monte Grappa. Dislivello 300 metri, 3 ore di facile percorrenza. Stradina sterrata e numerose indicazioni fino a casara Col Andreon, base operativa gruppi di lavoro musei all'aperto, tracce di sentiero e qualche difficoltà di orientamento per la salita a malga Col del Gallo. . . o per meglio dire… fatti il sentiero da solo!


Da Camposolagna  scendere la rampa per la strada verso cima Grappa per qualche centinaio di metri (poco prima dello slargo con parcheggi e cartelli didattici dove si dirama la stradina per Col Campeggia), dove si trova sulla sinistra una stradina che sale a delle casette.
Dopo la rampa in discesa è la seconda stradina, la prima sale ripida a delle case più nuove, la seconda dirige verso nord trasversalmente passando accanto a due casette più vecchie. Partendo invece dal bivio successivo dopo qualche centinaio di metri dalla discesa (parcheggio, cartelli didattici, diramazione per Campeggia) la stradina è davanti a qualche decina di metri dall'incrocio.

Seguire la stradina fino alla casara Col Andreon. Lungo il percorso si trovano numerose tracce di trincee restaurate. Attorno alla casera un vasto sistema di trincee e postazioni con pannelli didattici, un vero e proprio museo all'aperto riguardante la grande guerra.

Si può ora proseguire per il sentierino che parte a sinistra della casera verso il fondo della valletta che diviene subito boscosa e le tracce di passaggio deboli. Seguire i cartellini blu fino al fondo di una valletta  dove, verso sinistra, s'indovina la traccia di un sentiero (qualche segno giallo sugli alberi) che sale rapidamente ad un altro vasto sistema trincerato risistemato dalla Comunità Montana del Brenta. Proseguire la salita sul fondo della boscosa valletta fino ad incrociare le  segnalazioni del Sentiero Natura di malga Col del Gallo. Seguire le frecce, che portano a visitare altre trincee, fino ad arrivare allo prativo slargo di malga Col del Gallo (agriturismo).

Qui preso un bel caffè e comprato dell’ ottimo formaggio veramente per pochi euro. Da segnalare il piccolo Museo del Malgaro adiacente all’ agriturismo… un gioiellino!

Bisogna ora risalire alla soprastante strada asfaltata per San Giovanni. Si può anche seguire il sentierino per il 'Capitello' quindi traversare fino ad una grande casa, dalla quale è difficile uscire sulla strada, da qui si può anche scendere direttamente per i ripidi prati.
Dalla strada asfaltata per San Giovanni si scende in direzione sud per quasi un chilometro fino al tornante dove si trovano le indicazioni ed il sentiero che scende in breve a Campo Solagna.

 

Escursione semplice ma ricca di spunti… sia naturalistici che storici.