P.so Valles – Rif. Mulaz – P.so Mulaz – Val Venegia – P.so Valles

 

20 luglio 2006

Rifatta il 27 settembre 2006

 

Dislivello andata

P.so Valles 2031 m.

Forcella Venegia 2217 m.

P.so Venegiota 2298 m.

Sasso Arduini 2582 m.

Rif. Mulaz 2571 m.

 

Con saliscendi che si incontrano circa 700m.

 

Dislivello ritorno

Rif. Mulaz 2571 m.– P.so Mulaz 2619 m.  +48m.

P.so Mulaz 2619 m. – Val Venegia m.1885  -734m.

Val Venegia m.1885  - Forc. Venegia 2217 m. +332m.

Forc. Venegia 2217 m. - P.so Valles 2031 m. -186m.

 

Dislivello totale ritorno 1300 m.

 

Percorso andata: Si lascia la macchina al P.so Valles e si imbocca il sentiero n° 751 altavia n°2. Primo tratto fino alla forcella Venegia abbastanza ripido. Da qui il sentiero alterna tratti in costa a saliscendi fino al P.so del Fochet di Focobon; qualche breve tratto in cui prestare un po’ di attenzione… splendida vista su Civetta – Marmolada – Moiazza e Falcade… avvistate numerose marmotte.

Dal P.so il sentiero ricomincia a salire prima dolcemente e poi in modo deciso con alcuni tratti su roccia con cordino. Un breve tratto su roccia passa accanto al Sasso Arduini e conduce in una vallata ai piedi della cima Lastei – Cima Zopel – Cima Focobon  dove sorge il Rif. Mulaz.

 

Pranzo con corvacci alla caccia di cibo… panorami mozzafiato di roccia… uno dei posti più belli dove divorare un panino.

 

Percorso Ritorno: dal rifugio si percorre il breve dislivello che porta all’omonimo passo con sentiero n°710… vista speldida sul Cimon della Pala e Val Venegia. Il sentiero in discesa è spettacolare ma ripido e scivoloso e soprattutto eterno con i suoi 734 m. di dislivello.

Giunti in Val Venegia si risale lungo il sentiero n° 749 per più di 300 m. per recuperare la quota della forcella Venegia. Da qui ci si ricollega al n° 751 dell’ andata e in ½ ora si scende alla macchina.

 

Tempo totale circa 6 ore e ½ … giro impegnativo ma meraviglioso.

 

Riferimento: carta Tabacco n° 22