S. VITO – RIF. S. MARCO – RIF. GALASSI – RIF. SCOTTER – S. VITO percorso ad anello  15/7/2006

 

Dislivello:

Chiappuzza 1040 m. – Rif. S. Marco 1823 1182 m.

 Rif. S. Marco 1823 – Forcella Piccola 2120 m. – Rif. Galassi 2018 m. 1182 m.

 

Stesso dislivello anche per il ritorno in totale 2364 m.

 

Durata:

In totale circa 7 ore e ½

 

Percorso:  a Chiappuzza si lascia l’ auto a bordo strada vicino a una fontana; si attraversa la strada e si prende la pista da mountain-bike, da qui comincia il sentiero n° 225. Questo sentiero passa attraverso il bosco, è molto ripido sono 1000 m. di dislivello che non danno tregua fino al rif. S. Marco.

Al S. Marco c’è un piccolo gazebo posto su un punto panoramico con vista su Pelmo, Antelao, Cima Scotter… molto bello!

 

Dal S. Marco parte il sentiero n° 227 che si snoda in costa, è molto panoramico e costeggia Cima Bel Pra e Cima Scotter con davanti l’ Antelao. Dopo una ripida serpentina si sale a Forcella Piccola (vista  paradisiaca) e si prosegue per un breve tratto prima in piano e poi in discesa fino al Rif. Galassi, stretto in una vallata rocciosa tra Marmarole ed Antelao.

 

Per il ritorno si ripercorre la forcella e si prosegue fino a trovare un bivio con il sentiero n°229 che porta al rif. Scotter tramite un ripido e lungo ghiaione.

Da qui tramite mulattiera si scende fino a S. Vito e tramite stradine e pista da mountain-bike si torna a Chiappuzza.

 

Itinerario semplice ma molto lungo… panorami unici!

 

Riferimento: carta Tabacco 025